LOADING

Digita per Cercare

UNA MATTINA AL MERCATO

I Ravanelli

Ravanelli

Passeggiando tra le bancarelle di Campo de’ Fiori a Roma ci siamo imbattuti in un mare rosso e verde di Ravanelli; oggi per “una mattina al mercato” vi parliamo proprio di loro.

Il Raphanus Sativus, originario della Cina e del Giappone, è una pianta erbacea annuale, quindi disponibile in tutte le stagioni per essere consumata sulle nostre tavole, anche se il periodo di maggior produzione è quello estivo.

Sono ipocalorici e hanno un’ottima funzione depurativa, per tutto il corpo, ma soprattutto per il fegato. Sono ricchi di vitamina C e del gruppo B che hanno effetti rilassanti e facilitano il sonno.

I ravanelli hanno un colore rosso intenso all’esterno e una polpa bianca e croccante all’interno.

Quando li compriamo dobbiamo far attenzione a queste caratteristiche in modo da scegliere quelli freschi e saporiti:
– non devono essere troppo grandi (poco più di un ciliegia), altrimenti rischiamo che siano troppo duri e poco saporiti;
– le foglie devono essere di un verde brillante;
– il rosso deve essere lucido e uniforme.

Una volta acquistati, a casa procediamo così:
– li laviamo con abbondante acqua fredda in modo da togliere bene tutta la terra;
– li asciughiamo con della carta da cucina;
– li mettiamo in un sacchetto di carta in modo da preservarli dall’umidità diretta;
– li conserviamo in frigorifero per 4/5 giorni

Queste piccole radici hanno un sapore leggermente piccante e pungente perfetto per creare abbinamenti unici. In cucina ideali su insalate, piatti di carne o pesce.

Come sempre liberate la vostra fantasia e create dei piatti intriganti e sfiziosi, ma in questo caso ricordare sempre di mangiarli crudi in modo che conservino tutte le loro proprietà benefiche.

Ravanelli
Tags:

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *