LOADING

Digita per Cercare

RICETTE SECONDI VEGAN

Carciofi in tajine

carciofi in tajine

Ieri abbiamo trovato dal fruttivendolo dei meravigliosi carciofi romaneschi, così abbiamo deciso di prepararceli per cena con questa semplicissima ricetta. Ecco i nostri Carciofi in tajine.

Ingredienti per 4 persone:
– 8 carciofi romaneschi
– 10 patate grandi
– 2 spicchi di aglio
– 50 ml di vino bianco
– 1 ciuffetto di prezzemolo
– 5 cucchiai di olio evo
– q.b. sale fino
– q.b. pepe nero

Il primo passo per preparare i Carciofi in tajine è quello di pulire i carciofi.

Per prima cosa mettetevi un paio di guanti usa e getta in modo da non macchiarvi le mani con quel fastidiosissimo ossido viola. Poi riempite una ciotola con acqua fredda e il succo di un limone dove andrete a mettere i carciofi capati.

Adesso prendete un carciofo e tagliate il gambo alla sua base, poi dividete il gambo in due pezzi e pelatelo con un pelapatate.

Ora scartiamo le foglie esterne del bocciolo cioè quelle più dure, poi con l’utilizzo di un coltellino molto affilato tagliate la parte superiore delle foglie che potrebbe risultare dura e magari spinosa, cercando di andare a rifare la forma di una rosa. Ogni volta che ne finite di preparare uno immergetelo nella miscela di acqua e limone in modo da non farlo ossidare.

carciofi in tajine

Una volta puliti tutti i carciofi e i gambi, pelate le patate, lavatele e tagliatele in 12 pezzettoni.

Mettete dell’olio evo sul fondo della tajine, sistemate i carciofi ben distanziati l’uno dall’altro in modo da avere lo spazio per aggiungere le patate e i gambi.

A questo spruzzate tutta la superficie con il vino, poi cospargete con l’aglio e il prezzemolo finemente tritati. In fine salate e pepate abbondantemente.

Coprite la base con il suo coperchio mettete sul fornello e cuocete a fuoco bassissimo per 35/40 minuti.

Spegnete e lasciate riposare per 5 minuti prima di servire.

Impiattate i vostri carciofi in tajine e aggiungete un filo d’olio evo a crudo che gli conferirà un gusto ancora più particolare.

Se volete la nostra mini guida ai carciofi cliccate qui

Tags:
Articolo Precedente
Nuovo Articolo

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up