LOADING

Digita per Cercare

UNA MATTINA AL MERCATO

Le Fragole: mini guida

fragole

Stamattina le bancarelle della frutta fresca erano più colorate del solito e tra tutto il verde spiccavano delle Fragole nostrane di un meraviglioso ed intenso rosso.

Conosciute già nell’antichità, le fragole, venivano infatti utilizzate durante banchetti in onore di Adone nell’Antica Roma, mentre in Grecia si celebravano le festività dette Adonìe. La leggenda narra che Venere, pianse disperata sopra il corpo ormai esanime dell’amato Adone, e che le sue copiose lacrime, cadendo a terra, si trasformarono in piccoli cuori rossi: le fragole.

La pianta delle fragole è una pianta perenne di origine europea, appartenente  alla famiglia delle Rosaceae del genere Fragaria. 

Le fragole sono le parti commestibili della pianta Fragaria, vengono classificate come frutti, anche se in realtà la parte a forma di “cuore” è una inflorescenza e i frutti veri e propri sono i semini gialli o marroni che vediamo sulla superficie.

Le fragole sono un toccasana per la salute perché sono ricche di vitamina A, B1, B2, ma soprattutto C; e di antiossidanti che ci aiutano a contrastare i radicali liberi e a proteggere l’apparato cardiovascolare e la pelle.

Sono ipocaloriche, quindi consigliabili anche come spuntino durante le diete.

La maturazione naturale, non in serra, avviene tra aprile e giugno, anche se ad esempio nel sud Italia, in particolare in Basilicata, vengono già raccolte dalla metà di Marzo.

fragole

Quando le compriamo e le scegliamo dobbiamo fare attenzione a questi piccoli accorgimenti:
– devono avere il picciolo ancora attaccato e soprattutto deve essere verde (starà ad indicare che sono state raccolte di recente);
– devono essere di colore rosso ed uniforme; se fossero troppo bianche o troppo verdi starebbe a significare che ancora non sono perfettamente mature e quindi poco dolci;
– devono essere ben turgide e senza ammaccature.

Le fragole devono essere conservate in frigorifero bene distanziate l’una dall’altra in modo che si rovinino con il contatto.

Le fragole, oltre che essere mangiate semplicemente lavate con una spruzzata di panna o qualche goccia di limone, possono essere utilizzate in tantissimi modi in cucina, sia per la preparazione di pietanze dolci che salate.

Questa settimana vi daremo alcune ricette gustosissime.

Se avete delle domande potete scrivercele qui o su Facebook Messenger.

fragole
Tags:
Articolo Precedente
Nuovo Articolo

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up