LOADING

Digita per Cercare

DOLCI RICETTE

Drip cake cacao e lamponi

Drip cake cacao e lamponi

Domenica sarà la festa della mamma e noi abbiamo deciso di festeggiare le nostre con una Drip cake cacao e lamponi.

Soffice, golosa, dolce, con un piccola nota acida dovuta ai lamponi, avvolgente come un abbraccio, secondo noi il mix perfetto per descrivere tutte le mamme del mondo.

La Drip cake cacao e lamponi può sembrare una torta complessa da fare, ma non è così! Basta solo avere un po’ di pazienza e organizzarsi bene con i tempi.

Iniziamo subito!

Ingredienti per la chiffon cake al cacao:
– 6 uova grandi a temperatura ambiente
– 100 g cacao amaro in polvere
– 120 g olio si semi di girasole
– 300 g zucchero semolato
– 230 g farina 00*
– 180 g latte intero
– 10 g cremor tartaro*
– 1 pizzico di sale fino
– 1 bustina di vaniglia*

Ingredienti per la crema al burro meringata:
– 350 g burro a temperatura ambiente
– 100 g albumi a temperatura ambiente
– 180 g + 20 g zucchero semolato
– 40 g acqua
– 1 bustina di vaniglia*
– q.b. colorante alimentare rosso

Ingredienti per il dripping al cioccolato bianco:
– 200 g cioccolato bianco
– 20 g di burro

Ingredienti per la decorazione:
– q.b. lamponi freschi
– 12/15 biscotti farciti
– q.b. perline rosa di zucchero

Chiffon cake al cacao

Per prima cosa separate gli albumi dai tuorli. Montate gli albumi con la vostra planetaria munita di frusta e appena inizieranno a prendere volume aggiungete il cremor tartaro e metà dose di zucchero. Lavorate per 13/15 minuti in modo da avere un composto fermo e stabile.

Ora aggiungete l’altra metà dello zucchero nella ciotola con le uova e montate fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete la vaniglia, il sale, l’olio e il latte continuando a lavorare. Ora aggiungete il cacao amaro, la farina 00 e lavorate fino ad avere un composto liscio e omogeneo.

A questo punto versata un paio di cucchiai di albumi alla volta nel composto con i tuorli, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso facendo attenzione a non smontare gli albumi.

Versate il composto nello stampo da chiffon cake. Mi raccomando non ungete con nulla lo stampo, perchè durante la cottura l’impasto dovrà “aggrapparsi allo stampo per crescere senza afflosciarsi.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 175°c per 48/50 minuti. Trascorso il tempo di cottura fate la prova stecchino per vedere la perfetta cottura della torta.

A cottura ultimata sfornate e capovolgete lo stampo e lasciatelo raffreddare completamente (ci vorranno circa 6 ore) prima di girarlo nuovamente.

Crema al burro meringata

Trascorse le prime 5 ore di riposo è ora di preparare la crema al burro meringata. Mettete nella ciotola di una planetaria gli albumi ed iniziate a montare a media veloci finché non diventino a neve ben ferma.

Quando inizierà a diventare bianca aggiungete poco alla volta i 20 g di zucchero e il colorante rosso in modo da farli inglobare per bene. Nel frattempo mettete l’acqua e 180 g di zucchero in un pentolino con il fondo alto, portante ad ebollizione fino a che non arriverà alla temperatura di 110°c (dovrete fare questa operazione con un termometro da cucina.

A questo punto aumentate la velocità della planetaria e aspettate che lo sciroppo di zucchero arrivi alla temperatura di 121°c. Spegnete il fuoco ed iniziate a versare a filo nella planetaria aumentando ancora un po’ la velocità della planetaria. Alla fine di questa operazione avrete una crema al burro leggerissima e golosissima.

Mettete la crema al burro in una sac a poche minuti di bocchetta tonda liscia.

Assemblaggio

A questo punto con un coltello con la punta lunga e sottolissima staccate la torta facendo attenzione a non tagliarla. Posizionatela su una griglia e, se necessario, a noi si è staccata senza doverlo fare, ripetete l’operazione per la base.

Con un coltello seghettato dividete la chiffon cake in tre dischi di uguale spessore. Appoggiate il primo disco su di un tagliere rivestito di carta forno e farcitelo con tanti ciuffetti di crema al burro. Appoggiate sopra il secondo disco e ripetete l’operazione. Aggiungete il terzo disco e con la rimanente crema stuccate, con l’aiuto di una spatola, tutta la torta.

Mettete in frigorifero per 30 minuti in modo che si stabilizzi e la decorazione rimanga ben salda.

A questo punto preparate il dripping. Mettere il cioccolato bianco spezzettato e il burro in un pentolino con il fondo alto e sciogliete fino a fuoco bassissimo fino ad avere un crema liscia e omogenea.

Tirate fuori dal frigorifero la chiffon cake stuccata e posizionatela su di un’alzatina o su un piatto da portata.

A questo punto con un cucchiaio da decorazione iniziate a fare la vostra decorazione classica della drip cake facendo scivolare il vostro dripping lungo i bordi della torta: una volta pochissima quantità, una volta molto e una volta media. Ripetete l’operazione fino a completare tutto il bordo della torta. Una volta terminato il bordo riempite tutta la parte superiore con il dripping rimanente.

Ora è il momento di dare sfogo alla vostra fantasia e decorare la vostra torta con i lamponi freschi, i biscotti farciti e le perline di zucchero.

Mettete la torta per altri 10 minuti in frigorifero in modo che si stabilizzi per bene.

Ora la vostra Drip cake cacao e lamponi è pronta per festeggiare le vostre mamme e di abbracciarle con l’affetto che solo loro sanno darvi in maniera incondizionata.

Non vediamo l’ora di vedere le vostre foto e di sapere cosa ne pensate! Aspettiamo tutti i vostri messaggi sul nostro account Instagram @Charmenoff.

Drip cake cacao e lamponi
* prodotto Molino Rossetto
Tags:
Articolo Precedente
Nuovo Articolo

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up