LOADING

Digita per Cercare

UNA MATTINA AL MERCATO

La Curcuma: storia e proprietà

curcuma

È lunedì, inizia una nuova settimana e noi siamo pronti per la nuova mini guida di “Una mattina al mercato”. Oggi vi parliamo della Curcuma.

La Curcuma è una pianta che ha una storia molto lunga, risale a quasi 4000 anni fa

Il suo nome scientifico è Curcuma longa, una pianta erbacea perenne rizomatosa appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, originaria dell’Asia meridionale tropicale.

L’India produce quasi tutto il raccolto di Curcuma mondiale e ne consuma l’80%. Con le sue qualità intrinseche e l’alto contenuto dell’importante composto bioattivo della curcumina, la curcuma indiana è considerata la migliore al mondo. 

curcuma

La città che ne produce e ne commercializza di più al mondo è Erode, situata nello stato del Tamil Nadu nell’India meridionale. Questa città è anche conosciuta come “Città gialla” o “Città della curcuma”.

Nel sud-est asiatico è una delle principali spezie che vengono usate in cucina, ma viene utilizzata anche durante le cerimonie religiose. Il colore giallo brillante della radice dopo il processo di lavorazione ha ispirato molte culture a usarlo come colorante per i tessuti. Per via del suo colore questa spezia è anche conosciuta come “zafferano indiano”.

La curcuma che troviamo in commercio è composta dalle radici macinate della pianta.

La curcumina è il principio attivo della curcuma e ha potenti proprietà biologiche. La medicina ayurvedica, un tradizionale sistema di trattamento indiano, raccomanda la curcuma per le sue proprietà benefiche per la salute. Questi includono dolore cronico e infiammazione. La medicina occidentale ha iniziato a studiare la curcuma come analgesico e agente curativo.

Il suo effetto antiossidante sembra essere così potente da impedire al fegato di essere danneggiato dalle tossine. Questa potrebbe essere una buona notizia per le persone che assumono farmaci potenti per il diabete o per altre patologie che potrebbero danneggiare il loro fegato con l’uso a lungo termine.

Alcuni studi suggeriscono che la curcumina potrebbe essere un ottimo alleato per la cura del cancro.

In cucina per preparare pietanze di tutti i tipi, ma anche come colorante naturale.

Sapevate che la curcuma macinata è anche l’ingrediente principale nel curry in polvere?

Presto vi daremo tante ricette con questa spezia che noi amiamo alla follia.

Un consiglio per conservarla al meglio?
Messa in un barattolo con la chiusura ermetica in modo da proteggerla dall’umidità esterna e soprattutto al buio in modo che la luce solare non deteriori i suoi principi attivi e il suo gusto inconfondibile.

Per scoprire tutte le nostre attività giornaliere potete seguire le nostre “Storie” di Instagram

Tags:

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *