LOADING

Digita per Cercare

PASTA FRESCA RICETTE

Culurgiones ai mirtilli e menta

Culurgiones

Non ci vogliano male i nostri amici sardi che non abbiamo rispettato la ricetta originale, ma come ben sapete ci piace tanto sperimentare e creare delle nuove ricette partendo da quelle classiche. Oggi vi presentiamo i nostri Culurgiones ai mirtilli e menta.

Abbiamo deciso aggiungere dei mirtilli alla ricetta classica per dare un po’ di colore alla sfoglia e per dare un tocco di acidità al ripieno.
La ricetta che trovate qui sotto è per 4 persone e ci escono circa 40 culurgiones.

Ingredienti per la sfoglia:
– 250 g semola di grano duro rimacinata*
– 150 g farina 00*
– 150 ml acqua (circa 50°c)
– 50 g mirtilli freschi
– 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:
– 600 g patate a pasta gialla
– 100 g mirtilli freschi
– 14 foglie di menta fresca
– 130 g pecorino sardo fresco
– 130 g pecorino sardo stagionato
– 70 g di olio extra vergine di oliva
– 2 spicchi di aglio rosso
– q.b. sale fino
– q.b. pepe nero

Ingredienti per il condimento:
– 400 g passata di pomodoro
– 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– 4 foglie di basilico
– q.b. sale fino
– q.b. pecorino sardo fresco

La preparazione di questa ricetta potrebbe sembra difficile e lunga, ma vi possiamo assicurare che non è così, basta seguire bene la ricetta e rispettare i tempi.

Il giorno prima di preparare il ripieno dei vostri Culurgiones ai mirtilli e menta mettete l’olio e l’aglio senza camicia in un bicchiere. Copritelo con della pellicola e lasciatelo in infusione per 24 ore.

Trascorso questo tempo, pelate le patate e lessatele. Nel frattempo tritate grossolanamente i mirtilli con un coltello ben affilato.

Schiacciate le patate ancora calde con uno schiaccia patate e posizionatele in una ciotola. Aggiungete i due pecorini grattugiati, la menta tritata, i mirtilli tagliati grossolanamente e mischiate bene. Aggiungete l’olio aromatizzato all’aglio e mischiate fino a completo assorbimento. Assaggiate e aggiustate di sale e di pepe in base al vostro gusto considerando che devono avere un sapore ben deciso. Coprite la ciotola con della pellicola, riponete in frigorifero e fate riposare per 24 ore.

Il giorno seguente frullate i mirtilli con l’acqua abbastanza calda. Mettete la farina, il sale in una ciotola poi aggiungete mirtilli frullati con l’acqua. Impastate bene fino ad ottenere un impasto liscissimo. Formate un panetto e avvolgete l’impasto con della pellicola e fatelo riposare per 2 ore a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo dividete l’impasto a filoncini con un diametro di 1,5 cm e poi tagliate a tocchetti della stessa larghezza. Arrotondate i tocchetti e fateli diventare delle palline. Schiacciatele con il palmo della mano in modo da andare a formare un dischetto. Con l’aiuto di un piccolo matterello stendete ogni discetto fino a farlo diventare di uno spessore di 2 mm. Mi raccomando quando lo stendete girate sempre il dischetto in modo da stenderlo in maniera uniforme e soprattutto circolare.

Prendete un disco di pasta e posizionatelo tra pollice e indice e nel mezzo mettete un pezzo di farcia grande come una noce. Schiacciate leggermente la farcia in modo da allungarla nella parte centrale del dischetto. Con la mano libera schiacciate delicatamente i lati del disco andando pizzicare l’estremità disposta verso il polso. Spingete la parte pinzata verso il ripieno in modo da andare ad avere due piccoli lembi che si aprono. Chiudete i nuovi due lembi su quelli precedentemente pinzati. Ripetete l’operazione per tutta la lunghezza ottenendo così la chiusura classica a forma di spiga.

Una volta pronti tutti i Culurgiones ai mirtilli e menta preparate il sugo. Mettete l’olio e l’aglio in una padella antiaderente, fate soffriggere fino a doratura, poi aggiungete il pomodoro e il basilico. Aggiustate di sale e fate cuocere per un paio di minuti.

Lessateli in acqua bollente leggermente salata per 2 minuti, scolateli con una schiumarola e posizionateli su un piatto dove avrete messo un paio di cucchiaiate di sugo. Disponete i Culurgiones ai mirtilli e menta e grattugiateci sopra del pecorino sardo fresco. Guarnite con una fogliolina di menta.

Servite i vostri Culurgiones ai mirtilli e menta ben caldi.

Non vediamo l’ora di ricevere le foto dei vostri culurgiones sul nostro profilo Instagram.

* prodotto Molino Rossetto
Culurgiones
Tags:

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Up