LOADING

Digita per Cercare

MERENDE PANE, FOCACCE E LIEVITATI RICETTE

Colomba salata alla ‘nduja

colomba salata alla 'nduja

Per dare un po’ di brio a questa Pasqua strana e po’ sottotono, abbiamo deciso di creare una ricetta un po’ piccante e divertente per il palato: la Colomba salata alla ‘nduja

Ingredienti per il lievitino:
– 150 g di farina manitoba*
– 1 bustina di lievito di birra secco*
– 100 ml latte intero
– 1 cucchiaino di zucchero

Ingredienti per l’impasto:
– 380 g di farina 00*
– 6 g cucchiaino di sale fino
– 30 g di zucchero
– 100 g di burro a temperatura ambiente
– 60 g di ‘nduja
– 150 g di salsiccia piccante calabrese
– 3 uova

Per spennellare:
– 1 tuorlo

Per prima cosa preparate il lievitino con lievito di birra sciolto in 100 ml di latte tiepido tiepida e 150 g di farina manitoba. Impastate per bene e lasciate riposare per circa 1 ora.

Trascorso questo tempo preparate l’impasto vero e proprio. Unite al lievitino la farina, il burro a temperatura ambiente spezzettato, lo zucchero, il sale, le uova e la ‘nduja, salsiccia piccante calabrese tagliata a pezzettini e impastate con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo. Mettetelo in una ciotola, copritelo con della pellicola e fatelo riposare per altre 2 ore.

Spostate l’impasto in una spianatoia infarinata dategli la forma della colomba e posizionatelo sullo stampa di carta. Copritelo con della pellicola e fatelo riposare per 90 minuti.

colomba salata alla 'nduja

Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto.

Infornate e fate cuocere 170°c (a forno già preriscaldato) in modalità ventilato per 25/30 minuti. Dopo 25 minuti fate la prova con lo stecchino per verificare la cottura.

Fate riposare su di una griglia fino a completo raffreddamento.

Potete utilizzare la Colomba salata alla ‘nduja durante un’aperitivo online che in questi giorni ci aiuta a stare vicino agli amici.

Per altre ricette di Pasqua cliccate qui.

* prodotto Molino Rossetto
colomba salata alla 'nduja
Tags:
Articolo Precedente
Nuovo Articolo

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *