LOADING

Digita per Cercare

#SOCIALCORNER ABRUZZO SUD E ISOLE

Le sorgenti del Lavino

sorgenti del Lavino

Parcheggiamo l’auto sull’ampio piazzale di fronte alla sede di Legambiente. Percorriamo un breve sentiero in discesa e raggiungiamo l’area di fronte al fiume che ci coccola col suo piacevole suono. Che meraviglia la riserva delle sorgenti sulfureee del Lavino a Scafa! Un boschetto delimita da un lato il fiume che sorprende per il colore carta da zucchero. Un laghetto racchiuso da semplici staccionate in legno ha le tinte dell’acquamarina, del ceruleo (citando un famoso film), del turchese e dell’azzurro fiordaliso.

Alcuni ruscelli formati dall’acqua sorgiva si vanno a gettare nel corso del fiume principale hanno il letto tinto di bianco e ingannano la vista, facendoli apparire come se fossero ghiacciati. Una tavolozza di colori che le “magiche reazioni” dell’acqua con lo zolfo creano tutte da godere e osservare anche con i bambini, visto che l’area è stata appositamente attrezzata. La natura offre sempre momenti di relax e stupore. Sottrarsi a certi piaceri? Anche no.

Ti è piaciuto il nostro racconto sul Parco delle sorgenti del Lavino. Puoi trovare altri racconti su altre riserve naturali cliccando qui. Se non vuoi perdere i nostri scatti, seguici su Instagram @charmenoff


Tags:
Articolo Precedente

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *