LOADING

Digita per Cercare

CUSCINI DA SOGNO LAZIO

DoubleTree by Hilton Rome Monti

DoubleTree by Hilton Rome Monti

L’hotel DoubleTree by Hilton Rome Monti ha aperto i battenti il 7 aprile dopo la completa ristrutturazione di due edifici preesistenti. L’hotel è situato al Rione Monti.

Al nostro arrivo a piazza Esquilino entriamo in hotel. Si avverte fin da subito il calore dell’arredamento, che pare un’oasi verde all’interno nella città. Gli ampi spazi sono un po’ sovvertiti dalla classica disposizione dell’accoglienza degli hotel.

La hall infatti è integrata, ma non in primo piano rispetto all’ampio ambiente diviso idealmente dalla luce che passa dal grande lucernario posto al centro della stanza e della struttura. Il lucernario, che pare un moderno peristilio, definisce il giardino di sterlizie giganti che crescono rigogliose circondate dalle sedute dei divani e sedie che invitano ad accomodarsi, rilassarsi e leggere un buon libro preso dalla vicina biblioteca.

Finite le operazioni di check in, con le “chiavi” e cookie DoubleTree ancora caldo in mano, saliamo in ascensore e ci rechiamo in camera. Meravigliosi l’arredamento e la cura dei dettagli di ogni singolo elemento. Alcuni particolari della camera dialogano e rimandano agli ambienti comuni.

La cinghia in cuoio con la fibbia che sorregge la specchiera che troviamo in camera è il tocco di stile che ritroviamo a sorreggere le tele dei quadri nel salotto vicino all’ingresso. Balza all’occhio la scelta delle grandi finestre per illuminare la camera con la luce naturale che può essere regolata con le altrettanto ampie tende. Un dettaglio, non l’unico, che sottolinea le scelte volte alla sostenibilità, volute in fase di progettazione.

È lo studio THDP che ha saputo leggere il luogo e pare che abbia dialogato con i vicini di casa dello stabile condividendo il clima, le sensazioni, forse anche i pasti, che poi ha sedimentato per concepire un design calzante e ideale per il Rione Monti dalla bellezza contemporanea volta al futuro, che strizza l’occhio al passato senza annoiare. 

Il letto king size ci fa intuire che passeremo una notte di sonno sereno e ristoratore, sarà anche l’incredibile silenzio, frutto dell’insonorizzazione, che fa dimenticare di essere nella rumorosa metropoli. 

Il bagno, perfettamente abbinato alla camera, anche se di dimensioni ridotte, è accogliente e caldo.

DoubleTree by Hilton Rome Monti

Consigliatissimo un cocktail al MÙN, il rooftop cocktail bar e ristornate, all’ottavo piano dell’edificio con la vista panoramica su Roma dove da un lato potete vedere in lontananza il noto Gazometro, ossia la superstite struttura metallica, location di noti film, uno su tutti: Le fate ignoranti di Ozpetek.

Dall’altro lato si trova la terrazza che ha la vista mozzafiato sulla Basilica Santa Maria Maggiore che incanta, specie al tramonto, quando cielo e interno della chiesa magicamente si tingono degli stessi colori.

Il barman Antonio vi delizierà con la sua maestria nel realizzare cocktail e se vorrete vi insegnerà a prepararne alcuni dei più famosi al mondo, ma questa è un’altra storia che vi racconteremo presto. Noi stessi siamo stati catapultati nel suo mondo fatto di conoscenza dei liquori e rigorosa realizzazione dei cocktail. Siamo rimasti a lungo in sua compagnia compiaciuti dal suo modo di cercare di soddisfare le esigenze di tutti i clienti anche stranieri con una conoscenza delle lingue che farebbe invidia a Olga Fernando.

La struttura all’interno ha due ristoranti, il MÙN, dove abbiamo cenato, e il Mamalia, dove viene servita anche la colazione.  

La colazione ha un buffet intercontinentale di alto livello dove abbiamo apprezzato moltissimo i pancake e le uova strapazzate con il bacon, ma anche i gustosissimi croissant pronti per essere farciti con marmellate e creme spalmabili.

Al pian terreno si trova anche il MiT, il food & coffee brevery, aperto a tutti quelli che vogliono fermarsi per un pranzo veloce utilizzando anche gli spazi all’aperto appositamente allestiti con vista piazza Esquilino all’ombra refrigerante degli alberi ad alto fusto, unici testimoni dei piccoli peccati di gola.

La struttura ha spazi meeting comprensivi di 3 sale modulari fino a 60 persone, che aggiunge una opzione per chi necessita di spazi legati al business oltre che leisure. 

DoubleTree by Hilton Rome Monti si trova a pochi passi dalla basilica si Santa Maria Maggiore dal caratteristico pavimento cosmatesco e dei mosaici parietali della navata centrale, o della vicina chiesa di Santa Pudenziana dove è custodito uno dei più antichi mosaici dell’antica Roma, e a pochi passi da quest’ultima chiesa, trovate lo Studio Cassio uno dei più antichi studi di restauro e realizzazione dell’arte del Mosaico del quale abbiamo già raccontato nel blog.

A pochi passi dall’hotel si trovano San Pietro in Vicoli la chiesa famosa per il Mosè di Michelangelo, ma anche per la vicinanza ai giardini di Piazza Vittorio Emanuele II dove, che per i curiosi più attenti, si trova la porta alchemica, detta anche Porta Magica. Il Rione Monti è il quartiere delle gallerie d’arte, delle vinerie e dei caffè, e del nostro DoubleTree by Hilton Rome Monti che è situato a 500m dalla Stazione ferroviaria Termini e a 300m dalla fermata Termini della Metro.

Che dire? Lo staff tutto di giovani super disponibili, preparati e poliglotti, location ideale e punto d’appoggio per godere della visita alla città sia a piedi che coi mezzi, ristorante giusto, cocktail fantastici, vista mozzafiato in un ambiente accogliente, silenzioso e rilassante, raggiungibile anche con l’auto essendo al di fuori dell’area ZTL. 

Per noi l’hotel DoubleTree by Hilton Rome Monti è diventato un punto di riferimento per i nostri viaggi di lavoro o di piacere a Roma.

Tags:

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *