LOADING

Digita per Cercare

#SOCIALCORNER PUGLIA SUD

Il misterioso Castel del Monte

Castel del Monte

Il castello degli otto

Cos’è il misterioso Castel del Monte? Una domanda alla quale si cerca di dare una risposta da molto tempo. Tanto si è scritto e dibattuto sul castello ottagonale con otto torri, anch’esse ottagonali, che si ergono agli angoli esterni del poligono del corpo centrale a due piani.

Il castello e il monastero

Castel del Monte è situato, sulla sommità della collina a 540 metri sul livello del mare, nel territorio del comune di Andria, sull’altopiano delle Murge, in località Santa Maria del Monte. Il nome della località ha dato il nome al castello, identificato in passato col nome di Castrum Sancta Maria del Monte. Nei pressi del castello, c’era il monastero Sancta Maria del Monte. Si ha la certezza che ci sia stata una comunità monastica, i documenti lo confermano. La struttura del monastero, però, non è più visibile e non si sa neanche dove sia localizzata.

Le ipotesi: chi più ne ha più ne metta

L’indagine sul castello delle meraviglie, lo straordinario lascito in pietra voluto da Federico II di Svevia, parte da un documento datato 28 gennaio 1240 e si concentra sul castello stesso.

Torniamo alla domanda che ci siamo fatti all’inizio del nostro racconto. Cos’è Castel del Monte? Una parte degli studiosi si allontana dalla funzione propria di castello. Ci sono quelli che lo considerano un hammam, quelli che credono a una sorta di tempio d’iniziazione dei cavalieri templari. C’è chi lo vede un tempio eretto per celebrare la tolleranza e la purificazione che va oltre le diversità esistenti tra le religioni. È considerato da altri un osservatorio astronomico e c’è chi ipotizza sia stato eretto per accogliere e proteggere il Graal.

L’altra parte degli studiosi, basandosi sui fatti, sui documenti e mettendo a confronto la struttura con altri castelli dell’Hoenstaufen, afferma con sicurezza che le sue funzioni sono strategico militari, di residenza, di rappresentanza dall’alto valore simbolico.

Il fascino del mistero

Certo è che il castrum ha il forte potere di solleticare l’immaginazione. Si rimane sedotti più dagli aspetti misteriosi che da quello di semplice di struttura militare. Citiamo due delle tesi che alimentano il mistero, quelle che vanno per la maggiore. Riguardo alla pianta ottagonale dal forte simbolismo pare che il castello sia edificato seguendo i criteri delle proporzioni auree. L’altra ipotesi è quella che il maniero sia stato eretto seguendo un preciso disegno legato alle costellazioni o al sole. Tutte ipotesi, che allo stato attuale non hanno perfetta corrispondenza con la realtà.

Il film

La magia del luogo è alimentata ulteriormente dal film il Racconto dei racconti di Matteo Garrone. Il castello mostrato come un luogo delle favole è una delle location del lungometraggio.

La moneta, i francobolli e l’UNESCO

Castel del Monte è ritratto sulla moneta italiana da un centesimo di euro, sul francobollo della serie Europa da 200 lire del 1977 e della serie Castelli d’Italia del 1980, è Iscritto alla Lista del Patrimonio Mondiale Unesco nel 1996.

Noi sulla questione del castello preferiamo seguire linea che si basa sui documenti. Nulla ci vieta di sognare un po’, ci piace l’alone di mistero che avvolge il Castrum Sancta Maria del Monte.

Se vi trovate da quelle parti, fate visita al castello, chiedete di Isabella, una delle guide e nostra amica, vi accompagnerà alla sua scoperta. 

Un gioiello della magnifica Italia. Potete scoprire altre meraviglie, post dopo post, sulla nostra rubrica SocialCorner, i luoghi più instagrammabili di sempre. Se vi va cliccate qui e viaggerete ancora con noi. Se non volete perdere i nostri scatti, seguiteci su Instagram @charmenoff

Per approfondire ulteriormente, consigliamo il prezioso libro di Massimiliano Ambruoso dal titolo “Castel del Monte. La storia il Mito” della collana di studi storici Mediterranea, edito da EDIPUGLIA.

Tags:

Ti potrebbe anche piacere...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *